Disturbi del comportamento alimentare, riapre il centro “Oltre”

disturbi del comportamento alimentare

Cambia sede e riparte ad Ancona “Oltre…a riveder le stelle“, il percorso di sostegno per bambini e ragazzi con disturbi del comportamento alimentare, promosso dalla Fanpia onlus, con la partnership della Neuropsichiatria infantile del Salesi e l’associazione Heta Ancona: dal 15 settembre, il centro sarà aperto tutti i martedì e giovedì pomeriggio a Villa Beer

Il centro “Oltre…a riveder le stelle” riapre le porte, cambia sede e raddoppia i servizi. A partire dal 15 settembre, il percorso clinico promosso dalla Fanpia onlus (Famiglie neuropsichiatria infanzia e adolescenza) con la partnership della Sod di Neuropsichiatria Infantile dell’Ospedale Salesi, l’associazione Heta di Ancona, in rete con i servizi per i Dca della regione Marche e con il sostegno del CSV Marche (Centro servizi per il volontariato), si sposterà a Villa Beer, in via delle Grazie, ad Ancona,
e resterà aperto tutti i martedì e giovedì Villa Beer, in via delle Grazie, ad Anconapomeriggio per offrire sostegno a bambine/i e ragazze/i con Dca – Disturbi del comportamento alimentare e ai loro genitori.

Inaugurato nel 2013 al centro polifunzionale di Pietralacroce, il percorso offre attività mirate quali gruppi parola e gruppi nutrizionali, colloqui individuali psicologici e nutrizionali, visite e controlli neuropsichiatrici (per i giovani); gruppi genitori, terapia familiare, colloqui individuali e di coppia (per gli adulti).
Tutte le attività sono seguite da un’equipe di psicologi, psicoterapeuti, nutrizionisti, psichiatri e neuropsichiatri, affiancati dai volontari.
Per ulteriori informazioni e per un primo colloquio scrivere a info@fanpia.com o chiamare il numero 3451437103 dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle 12.

Il progetto “Oltre…a riveder le stelle” nasce dall’esigenza di offrire una continuità terapeutica in un contesto esterno da quello ospedaliero/sanitario, ed è aperto a tutti i minori residenti nella regione Marche che necessitano di un intervento integrato nel campo dei disordini alimentari.

Ti potrebbe interessare anche...